23 agosto 2007

Destino avverso

Lunedì notte (ore 23.30) c'è stato un grosso temporale. Ovviamente io stavo lavorando al pc. Mi ero appena seduta di fronte dopo aver finito le faccende domestiche. Il tempo per il pc e lo scrap (a dir il vero poco scrap in senso stretto, quella della produzione di pagine) era finalmente arrivato e avevo fretta di fare un po' di cose per conto mio, soprattutto la sistemazione lenta del mio computer che oramai scoppia perché da troppo tempo aspetta di essere liberato da un bel po' di roba vecchia e inutilizzata. Lo spazio libero era al limite: 10 giga; non molto se pensate che dovevo scaricare circa 4,5 giga di foto e liberare le schede per le macchine fotografiche per il prossimo viaggio. Sul più bello ... il temporale. Tuoni e fulmini, come è un perfetto temporale estivo. La corrente va via per un millesimo di secondo mentre sto lavorando. Io, impaziente, ho riacceso e stavo per riavviare tutti i programmi che si erano chiusi brutalmente un secondo prima... tanto.. pensavo... difficile che la corrente vada via un'altra volta... non succede mai. Non ho fatto in tempo a pensarlo che la corrente è andata via una seconda volta, sempre per lo stesso infinitesimo lasso di tempo. Ma questa volta il computer non si è più riacceso. compariva solo la schermata su sfondo nero che dava la possibilità di avviare Windows normalmente o in modalità provvisoria, ma, qualsiasi opzione io scegliessi, ritornava sempre alla stessa schermata su sfondo nero. Unica possibilità: portarlo in un centro di assistenza il mattino successivo. Immaginatevi, io vivo su questo pc (o quasi) ho tutte le foto (da ottobre 2006, mentre il resto sono su un disco esterno), i miei lavori, le cose che faccio con photoshop, i miei appunti. Giorni di lavoro e centinaia, o meglio migliaia, di foto che non ho nemmeno stampato ma che sono parte dei miei ricordi. La notte ho dormito poco e male al pensiero di perdere tutto.
Il mattino dopo l'unico centro di assistenza un po' onesto e che cerca di salvare il disco fisso (molti reinstallano tutto con perdita di tutti i dati) è chiuso per ferie.... Ovvio! Il mio santo marito ci ha lavorato su un bel po' ma alla fine ha recuperato tutto: prometto che salvo tutto almeno due volte!!!! E sul disco esterno. E il prossimo acquisto sarà un gruppo di continuità visto che le ciabatte "salva sbalzi di tensione" non sono servite a un bel tubo!

Cambiando discorso vi posto un assaggio delle oltre 1600 fatte nei 5 giorni a Parigi! Non riuscirò mai a farne un album scrap, nemmeno se ne scelgo un decimo.
























Infine: avete letto che Heidi Swapp si trasferisce, con famiglia al seguito, in Cina? Coraggiosa e positiva, com'è nel suo stile. Partirà il 24 settembre prossimo.

5 commenti:

michela ha detto...

Te lo consiglio vivamente un gruppo di continuità!! con circa 35 euro ti passa la paura ed è veramente efficace!! A me era un continuo spegnersi e puoi capire la paura ogni volta!!
E non farmi pensare che anche io devo salvare le foto non so da quanto tempo!!
E complimenti per la rivista, in ferie me la sono stampata tutta e pian piano e la sto leggendo. Complimenti davvero!!

Giulia ha detto...

Tutto è bene quel che finisce bene!!!
Aspetto le foto con Winnie Pooh vero?

Roberta ha detto...

Che bravo marito! Devi aver avuto tanta, tanta paura!
Ciao ciao

BONINO FULVIA ha detto...

che meraviglia voglio andareci anch'ioooooooooooooooo

Silvia ha detto...

Ciao! Mi chiamo Silvia, girando per i blog mi sono soffermata sul tuo.
Avrei una proposta da farti, magari ne hai già sentito parlare su qualche forum.
Si tratta di una nuova fiera virtuale gratuita fino a dicembre 2007 per esporre le proprie creazioni. Il sito è www.hobbyexpo.it
Dai un'occhiata... Lo gestisco io! e vorrei avesse tanto successo e tante creative come te con i loro stand.

Aspetto vicine di stand in fiera, ti va di unirti a noi creative???
Se sei interessata (come spero!) scrivi una mail a info@mercatotessile.it ti risponderà lo STAFF del sito!

A presto, buona giornata! Silvia